azienda-ok

Azienda

IMPA, Industria Materie Plastiche e Affini, vanta 50 anni di esperienza nel settore dell’estrusione di lastre e bobine in vari materiali termoplastici come: PS – ABS – ABS/PMMA – HDPE – BIOPLASTICA.

Impianti di coestrusione continuamente aggiornati, uniti all’esperienza maturata, permettono la produzione di materiali innovativi, complessi e studiati su misura per ogni singola esigenza della clientela.

Impa ha sempre avuto come obiettivo la collaborazione stretta con i propri clienti, facendosi parte attiva nella soluzione di ogni tipo di problema tecnico e commerciale.

certificazioni

Certificazioni

Qualità – ISO 9001

Il Sistema di Gestione per la Qualità della serie 9000 è il più famoso standard per il miglioramento della qualità, pubblicato dall’International Organization for Standardization (ISO).

L’ISO 9001 è la normativa internazionale che definisce gli standard per la qualità nelle aziende.
È garanzia di una risposta coerente ed esaustiva alle aspettative del cliente, di un’organizzazione attiva e di qualità che permette di migliorare l’efficienza riducendo gli sprechi ed evitando errori che possono causare prodotti non conformi.

Ambiente – ISO 14001

L’ISO 14001 è riconosciuto come standard per la certificazione di Sistema di Gestione Ambientale per organizzazioni di tutte le dimensioni. Basato sulla metodologia “Plan-Do-Check-Act”, fornisce un quadro sistematico per l’integrazione delle pratiche a protezione dell’ambiente, prevenendo l’inquinamento, riducendo l’entità dei rifiuti, il consumo di energia e dei materiali.

Le aziende manifatturiere puntano sempre più ad avere catene di fornitura attente agli aspetti ambientali, impegno che deriva anche dalla crescente consapevolezza da parte dei consumatori dell’impatto sull’ambiente dei loro stili di vita.

Quindi IMPA allineando i propri obiettivi commerciali alle richieste ambientali provenienti dai vari settori del mercato è in grado di risparmiare energia e materiali, poter avere un maggior riciclo e minori emissioni inquinanti nelle acque e in atmosfera riducendo in modo significativo il rischio di violazione delle normative ambientali.

storia

Storia

IMPA nasce nel 1966 grazie alla carica imprenditoriale del suo fondatore Sergio Zanatta.
Di ritorno da una lunga esperienza a Buenos Aires, dove, con enormi difficoltà organizzative e tecniche, aveva già intrapreso un’attività nel campo delle materie plastiche, Sergio Zanatta ebbe la lungimiranza di credere nelle enormi potenzialità del mercato della plastica.
Con mezzi economici limitati ma con tantissime idee, in soli 5 anni, fondò tre aziende, tutte nella zona industriale di Dosson di Casier, a pochi chilometri da Treviso.

Già agli inizi degli anni 70, nel pieno sviluppo applicativo del polistirolo antiurto, la Impa aveva una posizione importante nel mercato italiano.

In quei primi anni la produzione principale consisteva nell’estrusione di bobine in polistirolo antiurto per termoformatura, poi venne inserita la produzione di lastre e successivamente si sviluppò anche l’ABS.
La prematura ed improvvisa scomparsa del socio fondatore, a soli 54 anni nel 1979, chiamò a raccolta la seconda generazione con l’inserimento dei figli Renzo e Carlo Zanatta.

Gli anni 80 videro il consolidamento dell’azienda e la sua logica trasformazione da Snc in Spa. Gli spazi a disposizione incominciarono ad essere insufficienti tanto da dover richiedere la costruzione di un nuovo stabilimento nella vicina Casale sul Sile inaugurato nel 1993. Vennero fatti, nel frattempo, investimenti molto consistenti per sviluppare le lastre in coestruso PMMA-ABS, prodotto diventato nel frattempo il più utilizzato nella termoformatura di lastre.

La bontà di un servizio a 360 gradi, in piena collaborazione con i propri clienti, sempre al loro fianco, ha consentito un consolidamento molto stretto dei rapporti tale da permettere il superamento dei difficili anni tra il 2009 ed il 2013. L’azienda ha continuato ad investire ed a mantenere intatta la propria forza lavoro.

Nel 2016 il traguardo, seppur importante, dei 50 anni di attività trova la IMPA nel pieno sviluppo di nuovi progetti e nuovi obiettivi, con il supporto, ormai concreto, della terza generazione.

mission2

Mission

IMPA, considerato il contesto organizzativo, i suoi indirizzi strategici, le dimensioni, le implicazioni operative connesse con le attività aziendali e gli impatti ambientali delle sue attività e dei suoi prodotti, ha stabilito che la mission della nostra organizzazione consiste nella ricerca continua della massima soddisfazione del cliente e del miglioramento continuo delle prestazioni ambientali e delle condizioni di tutela della salute e sicurezza dei lavoratori.

Il Sistema di Gestione Integrato è composto in conformità alle norme:

  • UNI EN ISO 9001:2015 per la Qualità
  • UNI EN ISO 14001:2015 per l’Ambiente
  • D.lgs. 102/2014, Attuazione della direttiva 2012/27/UE per l’Energia
  • BS OHSAS 18001:2007 congiuntamente alle Linee Guida UNI INAIL per salute e sicurezza

A questo fine IMPA considera il Sistema di Gestione Integrato elemento fondamentale per il conseguimento di questi obiettivi.

IMPA ha quindi stabilito le seguenti linee guida:

  • Mantenere attivo e migliorare nel tempo il nostro Sistema di Gestione Integrato
  • Operare in conformità alle disposizioni di legge e a tutti i requisiti che regolano le nostre forniture al cliente e gli adempimenti in materia di ambiente e di SSLL
  • Riporre la massima attenzione alle esigenze del cliente in ogni fase del processo di fornitura dei nostri prodotti
  • Effettuare l’analisi ambientale, impegnandosi a proteggere l’ambiente e applicando tutte le possibili misure per prevenire l’inquinamento
  • Effettuare la valutazione di tutti i rischi per salute e sicurezza connessi con le attività dell’azienda
  • Effettuare l’analisi energetica, impegnandosi a proteggere l’ambiente e applicando tutte le possibili misure per ridurre i consumi ed utilizzare energie rinnovabili
  • Formare ed informare tutti i lavoratori, sui rischi per la salute e la sicurezza con particolare riferimento agli aspetti ambientali
  • Comunicare in modo trasparente con clienti, fornitori, lavoratori e tutte le parti interessate
  • Promuovere la responsabilità individuale, la collaborazione e la condivisione degli obiettivi
  • Ricercare il miglioramento continuo delle nostre prestazioni.